Crash Bandicoot 4: It’s About Time

60,99

Crash Bandicoot 4: It’s About Time è un videogioco a piattaforme sviluppato da Toys for Bob, con contributi di Beenox e Activision Shangai Studio. È l’ottavo titolo principale della serie, ma il quarto in ordine cronologico, seguito di Crash Bandicoot 3: Warped.

Viene ufficialmente annunciato il 22 giugno 2020 ed è uscito il 2 ottobre 2020 per PlayStation 4 e Xbox One.

La saga continua la trilogia originale prima degli eventi dei giochi a partire da Crash Bandicoot XS. Anni dopo gli eventi di Crash Bandicoot 3: Warped, il Dr. Neo Cortex, Nefarious Tropy e Uka Uka tentano di fuggire dalla prigione temporale in cui sono stati esiliati dopo la distruzione del Tornado del Tempo. L’ennesimo tentativo di fuga fa si che Uka Uka apra uno strappo nel tessuto temporale, cosa che fa perdere i sensi alla maschera per il troppo sforzo. Cortex e N. Tropy fuggono rapidamente, abbandonando Uka Uka, e scoprono che il varco da loro usato collega il loro universo al resto del multiverso, decidendo quindi di usarlo per conquistare tutte le dimensioni. Per aver successo la coppia crea un generatore in grado di aprire altre crepe spazio-temporali e chiedono l’aiuto di N. Gin e Nitrus Brio per creare un esercito in previsione dell’interferenza dei loro nemici.

Ritornano elementi tradizionali della serie, tra cui varie trappole e ostacoli da superare, nemici che possono essere sconfitti in determinati modi (come saltando su di essi) e scatole che possono essere aperte per raccogliere oggetti, alcuni dei quali sono checkpoint da dove i giocatori ricominciano a giocare quando il loro personaggio muore. A differenza degli episodi precedenti, i giocatori potranno passare da Crash a Coco in qualsiasi momento durante un livello, entrambi con lo stesso set di mosse e possono utilizzare quattro diverse maschere speciali per superare problemi più complessi. A volte, i giocatori potranno anche controllare Doctor Neo Cortex, l’antagonista del gioco, al fine di attraversare i livelli, facendo uso di gadget per superare trappole e ostacoli.

Tra le novità inedite del gioco c’è la presenza di due modalità di gioco, una moderna e una retrò. A parlarne è stato il design producer Lou Studdert specificando che nella modalità moderna non sono presenti le vite, ed ogni volta che si muore il giocatore torna ad un checkpoint. I frutti Wumpa diventano oggetti collezionabili con cui si possono sbloccare ricompense a fine livello. Nella modalità retro, torna la logica dei sistemi di vite e game over come nei primi titoli della saga.

Descrizione

  • Età consigliata : Dai 7 anni in su
  • Lingua: : Italiano
  • Manuale : Italiano
  • Dimensioni del collo : 17 x 14 x 1.5 cm; 70 grammi
  • Codice UNSPSC : 60141100
  • Data d’uscita : 2 ottobre 2020